Le bianche vele della Leda, spiccano sull’azzurro mare e del cielo, l’unione fra i due è talmente impercettibile, che può dare l’impressione di volare, invece di navigare!!!
Colui il Quale Comandante, passeggia soddisfatto sul ponte di comando, l’equipaggio lavora diligentemente, il Dottor Rifleman, sembra più un passeggero che il medico di bordo……la sua medicina miracolosa, guarisce tutti in un attimo, lasciando a lui e alla sua assistente, la dolce Rosagialla, molto tempo libero!!
Infatti sguazzano beati nella piscina della nave!
Fanno gare di nuoto, con Sara piccina e Ape Sara, che entrambe sono delle ottime tuffatrici!
Infatti, gli ospiti che siedono vicino ai bordi sella piscina, ad ogni loro tuffo, fanno una OLA sottolineata da un OOOOOOOOlèèèèèèèèè generale!
Le fanciulle sorridono con malcelata modestia, aggiungendo qualcosa di più
difficile ai tuffi successivi.
Silvia e William, seduti in disparte, non si accorgono di tanto trambusto,
tutti presi nella discussione sull’esatta collocazione di una virgola sulla famosa frase ” To Be or not to Be, that is the question” de più famoso
William Shakespeare. Italo aiutato dal cannocchiale, osserva l’evoluzione dei delfini che seguono la scia della nave del pirata solitario, Mauro.

Renata, Vitty, Emilio, Cassandro, seduti intorno ad un tavolo, sotto una tenda a righe verdi, al riparo dal sole, giocano una partita a poker…..
la posta sarà offrire un bicchiere di acqua e limone, ben ghiacciata, alle signore o viceversa!
In gara sono rimasti solo Vitty e Cassandro……sentiamo cosa dicono, sembra siano alle battute finali.

” Siamo rimasti in due e sei “servita”
quindi “parola” a te amica mia-
–Euro cento, ecco!…–
–Sei ardita!…–
–E sono anche sincera…fila via!–
–Ho cambiato , uhè, solo due carte!…–
–e ti è rimasto un tris…Sono sicura,
Rilancia…oppure mettiti da parte,
che stavo bene fin dall’apertura!–
–Euro mille , allor se vuoi giocare!”
–Ma pure un milione! Non ci credo
che tieni gioco…vuoi sempre bleffare…
ma a carte non ci sto’…e quindi: Vedo–
–Ho vinto, cocca!…
Ecco scala al re!….”

Mah, pare che questa mano sia dei maschietti!

Meri con la sua bella macchina fotografica, gira da un gruppo all’altro, fotografando a tutto spiano. Arturo, approfitta dell’occasione per farsi immortalare, si libera dell’accappatoio restando in costume ( suscitando fischi di ammirazione dalle signore presenti)sale sul trampolino, così, finalmente libero di volare, si tuffa ad angelo! Mandando in visibilio gli
astanti, in special modo il caro Luca!!!!
Quentin,Sim0n, Marco ,Matteo con signora, Angelordevil, Dolcevipera, Cami, Francy, siedono intorno a Lorenzo che con i suoi accordi, accompagna gli
amici nel canto.E’ bello sentirli cantare ” Nel blog, dipinto di Bolg…..”
Oppure ” Mare profumo di mare …sulla Leda io voglio salpare!…..”
Insomma una giornata lieta e piacevole sulla Leda e i suoi sognanti passeggeri!!!!

Il cuoco, con aria sconsolata, si avvicina a Colui il Quale Gambusiere, esprimendo la propria preoccupazi per la scarsità delle provviste.
Dopo un’attenta riflessione, Colui il Quale Gambusiere, si riveste dei panni di Colui il Quale Comandante , ordina di mettere in acqua una Lancia
con a bordo due pescatori dìeccezione……Guido e Lapo….a sentire quei nomi, Vitty, Cassandro, Renata e Emilio, chiedono ed ottengono, ilm permesso
di partecipare alla battuta di pesca!
Indossando il loro bel cappello color porpora , le ragazze si accingono a salire sulla scialuppa, aiutate dai loro cavalieri.
Nessuno è molto esperto di pesca……l’idea di servirsi di quei vermini
per inserirli nell’esca……ripugna un po’tutti!
Inoltre…..grovigli inistricabili, si sono formati con le lenze…..non resta che fingere di pescare……chissà se…….Qualcosa sbatte violentemente contro la barca……cosa sarà…..forse una boatta?!……Nooooo! E’ una bottiglia!!!!!
–Bottiglia in mare con messaggio!–Grida Vitty, indicando col dito il punto esatto dove questa fa capolino !!! Nonostante la quasi indifferenza
di Guido e Lapo, EMILIO E Cassandro, recuperano la bottiglia……che effettivamente contiene un foglietto!!!
–Dai, dai! Aprite!!!–
–Si, vediamo cosa c’è scritto!–
–Che emozione ! Un messaggio in bottiglia!!!–
–Chissà quando è stato scritto?–
–Sarà di qualche naufrago?–
–Ma no! E’ sicuramente di qualche innamorato…..–
–Figurati! Sarà lo scherzo di qualche bambino!!!…

” Il messaggio è di tale Sergio Sestolla che a quanto pare ci conosce
tutti e piuttosto bene……..e qui le ipotesi sono sprecate!!!!…
” Sarà il Gabbiano solitario che si sentiva trascurato e ha voluto così risvegliare la nostra attenzione?!”
–Io credo che sia uno dell’equipaggio che ha voluto farci uno scherzo!!”
–Sei stata tu,Vitty??!!–
–Io???….–
–Dai, scherzavo, non fare quella faccia offesa! eh,eh! :) )–
–Renata?–
–Eh?!?–
–Si ciaoo! Quella pensa solo al nipotino e al suo amore……!–
–Date qua, fatemi vedere– ordina Cassandro,
–In che mare siamo?– chiede Emilio.
–Nell’Oceano dei Desideri– risponde Lapo, lapidario.
–Ho capito….qui c’è qualcuno che desidera trovare messaggi in bottiglia…..così non sarà l’ultimo– annuncia Cassandro…..infatti un ” boing” sulla fiancata destra della piccola imbarcazione, rivela la presenza
di un altro messaggio in bottiglia!!!!
–Presto, risaliamo sulla nave, e allontaniamoci da qui, prima che il mare si riempia di bottiglie….!–
–No….per favore…..restiamo ncora, l’ho tanto desiderato trovarnr una….!–
–Ebbene …..ne hai due, non ti basta?–Rispondono in coro Cassandro, Renata , Emilio, ad una Vitty che stringe le bottiglie, col timore di perderle.
” Ma questi sono messaggi per tutti i passeggeri della Leda! Questo ci conosce!!! Come sarebbe bello conoscerlo!!!!…..La frase non è ancora finita…..che una barca si materializza davanti ai pescatori improvvisati!!!!!
– Siete della Leda?–
–Si, siamo della Leda…e lei chi è?!–
–Come chi sono??! Ero tranquillo alla mia scrivania…..al mio Pc, facevo
le mie cose……mi avete chiamato e ……eccomi qua……
Sono Sergio , Sergio Sestolla!!!…Fatemi salire a bordo…….è l’ora di pranzo……ho pure fame!!!!–

Contente come se avesero trovato un tesoro, Vitty e Renata, scortano il nuovo arrivato da Colui il Quale Comandante……che accoglie benevolmente il nuovo arrivato…….ma visto che nessuno ha pescato niente, spedisce Emilio e Cassandro in cucina!! Dovramnno improvvisare un pranzo per tutti……..!

Nell’attesa di sedersi a tavola, viene chiesto a Nerone e Missmagda, per l’occasione titolari di un complessino i ” Rythm Blues” con un repertorio afrocubano , formatosi nel basso Valdarno, di intrattenere gli ospiti, tanto per distoglirli dalla fame incalzante.
La fame affiora nefli occhi dei cantori, le mani che agitano le maracas, sembrano intente a sbattere uno zabaione!!!!
Matteo e signora, si uniscono alle coppie che danzano, s’allacciano con eleganza in un figurato svolazzante di sottogonne, con gli occhi fissi in un punto lontano della memoria.
E’ un turbine di volteggi, piroette esaltelli, incroci e passi doppi, inondati di passione e sudore!!!!… E’ la Danza. E la Vita.

Giano guida un gruppo di persone davanti ad un bar sulla nave, dove di solito si servono bomboloni ala crema, le focaccine al prosciutto, Patatine Generali e soffiottini al Formaggio Riuniti, sperando di innaffiare il tutto con un ottimo Camparino Consolidato.

La ressa è spaventosa……ma Colui il Quale il Comandante soride…..avverte che fra poco il pranzo sarà servito….

Rosagialla , Silvia, Sara piccina, Sareape, Francy, Cami,Meri, Renata , Angelordevil, Dolcevipera, Vitty, si chiedono cosa staranno mai combinando in cucina Emilio e Cassandro!!!!

Il suono della campana avverte che il pranzo è pronto…..tutti si siedono curiosi…..ai commensali viene chiesto di chiudere gli occhi e assaggiare …….Con diffidenza le signore si portano il cibo alla bocca…….un assaggioe un OOOOOOOHH!!!!!HMMMMMM…..buono…cos’èèèèèè??!!! Riempie la Leda da poppa a prua!!!!
Il nome viene sussurrato da un tavolo all’altro, fino a risuonare forte e chiaro 4 SALTI IN PADELLA!!!!!!

Tutti concordano nell’ottimo risultato, i ” cuochi ” vengono applauditi,Arturo, preso dall’entusiasmo, offre bottiglie di vino pregiato come il Sassicaia!!!!!
Sergio Sestolla, seppure frastornato…..pensa divertito che ci sarà da ridere parecchio……e che manna per il suo scrivere poesie!!!!!
Colui il Quale Comandante, insieme al dottot Rifle, sorride rilassato!

Anche oggi tutto è andato per il meglio!

Il mare è tranquillo. la nave scivola silenziosa e leggera…………
Domani……..domani sarà un altro giorno…….!

Riferimenti: Nel blog, dipinto di Blog……..!



8 Commenti to “La Leda e i messaggi in bottiglia”

  1.   vitty Says:

    Dipende solo da te, caro Italo!!!!!!! Se hai voglia di sognare e vivere avventure un po’ surreali, ma con lieto fine garantito, allora, ben venuto a bordo!!!!!
    Saluti affettuosi, vitty.

  2.   italo Says:

    Cara Vitty,
    sono stato arruolato nell’equipaggio o solo un ospite per questa crociera?
    Un abbraccio.
    italo

  3.   vitty Says:

    Ciao…..avevo un po’ di timore che non vi piacesse tanto……..le vostre parole mi fanno stare meglio!!!!!!!!
    Cara Meri, certo che non scenderai, ci mancherebbe altro, se hai voglia di sognare…..il posto è tuo!!!!

    Mauro, pirata solitario…..vengo subito a leggere il post!

    Angelordevil, carissima, sempre parole gentili per me!!!!!!!!! Lo vorrei davvero tanto incontrarvi tutti!!! Speriamo ……prima i poi…
    Ci metteremo d’accordo e ci incontreremo per una cena……..magari……..! Ciao, tvb, vitty.

    Lorenzo, dolce menestrllo, ho piacere che il mio stile ti faccia sorridere…..oggi mi sono divertita immaginare qualche personaggio un po’ strano, ma simpatico!!!!
    Ciao, autore di ” Nel blog, dipinto di blog”
    Cosa dici, ti paghiamo i diritti d’autore??!!
    Ciao, cittino, un saluto da vitty.

  4.   Meri Says:

    Non fatemi scendere, voglio stare sulla nave con voi………che splendida avventura Vitty:)

  5.   Mauro Says:

    stupendo come sempre… mmmh non so se hai letto o no, ma ti invito da me o da AngelOrDevil per vedere ciò che abbiamo scritto insieme :)

  6.   AngelorDevil Says:

    Bellissima Vitty, è una delizia leggerti… chissà se un giorno riusciremmo ad incontrarci tutti e a vivere insieme una bella esperienza! Tanti baci

  7.   Lorenzo Says:

    E questa si che è l’originale!
    Lo sento il fruscio del navigar insieme…
    ‘O cittina, era ora!
    Buon ventooooooooooooooooooooo!
    L.

  8.   Lorenzo Says:

    Prima ti saluto, poi leggo!
    Ciaooooooooooooooooooo!

    Bye!
    L.

Lascia un commento

Codice di sicurezza: