La cosa che mi inquieta in questo periodo, è la censura strisciante, che a poco a poco si sta’ insinuando nel mondo dell’informazione e dello spettacolo.
Si è cominciato un anno e mezzo fa col diktat, espresso in Bulgaria ( mai posto fu più appropriato…!)da Berlusconi, contro Michele Santoro, Enzo Biagi e Daniele Luttazzi.
Per il presidente del consiglio il pensiero deve essere omologato…meglio ancora se non esistesse proprio!!!

L’aver messo a tacere un giornalista del calibro doi Biagi, è un vero messaggio intimidatorio all’intera categoria di giornalisti.
Chi lavora in una redazione e non è nè conosciuto, nè una firma autorevole, cosa può fare?! Certamente poco……se è onesto, cercherà di svolgere il suo lavoro nel modo migliore, altrimenti…….
Altrimenti ci saranno sempre più giornalisti come Ferrara ( più picchiatore che giornalista…..direi), pronti a colpire ( vedi Furio Colombo, Antonio Tabucchi, l’Unità) chi non la pensa come lui e ……il capo!

Ora , non paghi di averci rovinato l’informazione, vogliono mettere le mani anche sullo spettacolo……
Bisognerebbe dire tutti quanti ” Giù le mani dal Premio Nobel Dario Fo!”

Forse non lo sapete, ma stanno cercando, con ricatti di tipo amministrativo
di fermare lo spettacolo satirico di Dario Fo, che dovrebbe debuttare a Varallo Sesia, il 12 Novembre.
E’il direttore del Piccolo Teatro di Milano, Sergio Escobar,a denunciare tali pressioni di censura preventiva.
Il testo dello spettacolo” Anomalo Bicefalo”, affronterà l’ascesa di Berlusconi, in forma di satira.
La moglie di Dario Fo, Franca Rame, fa sapere che anche altri teatri, in Italia e all’estero, si stanno interessando al fenomeno.
Gli organizzatori chiedono di conoscere il testo prima di decidere per un sì o un no.

E questo a mio giudizio, lo trovo sbagliato! Caso mai sarà il pubblico se varrà o meno la pena di andare a vederlo!!!
Da che mondo è modo, la politica è sempre andata in scena!La visione del mondo di Pirandello, non è forse politica??!! La società di Goldoni non è politica??!!
Se nel testo ci saranno cose diffamatorie, l’autore pagherà tutte le conseguenze nelle dedi opportune…….mi pare che il premier abbia tutte le possibilità per agire……..gli mancherà un avvocato difensore??!!
Non dobbiamo permettere la censura preventiva……oggi la fanno per uno spettacolo, domani a chi, cosa toccherà??!! Pensiamoci……..anche se non siamo d’accordo con qualcuno, è sempre meglio avere idee diverse, che tutte dello stesso tono e colore.

Ciao, pensiamoci, pensiamoci, pensiamoci.
Un bacio, da vitty.
Riferimenti: Caro amico ti scrivo……



28 Commenti to “Riusciremo sempre a dire la nostra??!!”

  1.   vitty Says:

    Mery, sei la benvenuta fra noi!! Se sapremo essere tanti e uniti, sarà difficile che potranno ridurci al silenzio!!!!

  2.   Mary Says:

    Bene! Qualcuno (e non sono pochi) ha il coraggio di dire quello che pensa. Viviamo in un paese democratico! Ma dove???? Ognuno è libero di dire quello che vuole! Ma quando???
    Complimenti ancora.

  3.   vitty Says:

    Abbiamo trovato un coraggioso!!
    Leggo su un trafiletto di giornale che :
    ” Il Teatro dei Dovizi di Bibbiena è pronto ad ospitare lo spettacolo di Dario Fo e Franca Rame
    ” Anomalo bicefalo”, farsa ispirata alla figura di Silvio Berlusconi che avrebbe dovuto essere rappresentato al Piccolo Teatro di Milano.
    Bibbiena, dice una nota, accoglierà Fo con entusiasmo.
    E anche se non realizzerà la commedia censurata, saremo sempre disponibili ad ospitarlo.
    E’ il minimo che possiamo fare”.

    Speriamo che possa andare in scena questo spettacolo!!!!
    L’ho scritto, perchè mi sembrava degno di nota, visto che ha dato l’imput per affrontare questo argomento.
    Ciao a tutti e grazie ancora di tutti gli interventi!!!
    Si, si, anche a voi, cari Cassandro e Sergio, come? Di cosa vogliamo parlare stasera……?!
    Veramente Cassandro e io andiamo a teatro…..poverino, sei solo??!!……Dai su Sergio, vieni con noi, andiamo…..

  4.   vitty Says:

    Ah, Sergio!!!! Sei venuto proprio agguerrito eh?! Vuoi dare man forte a Lorenzo……..no, scherzo!!!
    Quello che dici, come lo dici è più che giusto!!!! E’ naturale che un impresario prima di accettare un lavoro desideri sapere almeno di cosa si tratta!!!! Qui si parla di impedire a scatola chiusa, censurare perchè l’attore, l’autore, non è gradito al “piazzista” come lo chiama Lorenzo, con tante scuse ai piazzisti!!!!
    E qui mi pare siamo tutti d’accordo!
    Parliamo la stessa lingua……voi da esperti di legge, io da “pasionaria”.
    Bella la poesia……Seegio, sergio, non ce la fai proprio a stare lontano da Cassandro eh??!! Sempre in competizione…….su, stasera usciremo tutti e tre, conosco un locale!!……fidati…..Cassandro si fida…..poi siamo già in due…la maggioranza vince, andiamo!!

  5.   SESTOLLA Says:

    Primo:

    ciò che dice Lorenzo mi trova d’accordo: mai pigliare nulla a scatola chiusa…anche se viene da un Nobel (e qui faccio tanto di cappello sia a lui che alla Franca Rame). Il teatro è politica…a cominciare dall’Edipo Re di Sofocle(ricorda la frase conclusiva: “la violenza genera i tiranni!”), per continuare con i “I giganti della montagna” di Pirandello (la forza bruta appunto dei giganti distrugge il carro dei commedianti e quindi la cultura itinerante), per finire con “I rinoceronti” di Ionesco…(con la fine dell’uomo per l’avanzata dei rinoceronti (in cui sono stati trasformati tutti gli umani), appunto quello che paventa Vitty.

    Secondo:

    Cassandro sì ed io no!!!!!…Cavoli!

    GLI ALBERI SI ALZANO

    Gli alberi si alzano e noi
    che abitavamo i piani più alti
    luce perdiamo a poco a poco e poi
    più nulla si vedrà pur dagli spalti

    ultimi della torre. Assediati
    da tanta forza che velocemente
    pullula dalla terra, arrabbiati,
    ci ribelliamo prima con la mente,

    e con parole poi, fin a che cediamo,
    ahimè, all’avanzata della forza
    bruta che cresce, e quindi ci arrendiamo
    a detti tronchi dalla dura scorza

    …tu chiamali censura, immunità,
    conflitto di interessi, il possedere
    tutti quei media che fan verità
    bugie grosse assai più di un paniere…

    ben manovrati da chi brama solo
    chiuder chi volle intelligenza e zelo
    …e civiltà…nonché spingere al volo
    gli altri perché salissero al cielo

    …e non fossero più acqua di scolo.

    Lottare ancora?…Okkei…Dall?armaiolo!

    (Sergio Sestolla)

  6.   verita Says:

    ho letto ora il tuo post…sono d’accordo con “m” -festivaltravel…

    l’italia andrà sempre peggio e la dittatura inizia proprio dalla repressione delle libere idee…cosa che in italia purtroppo capita sempre di + sovente

    ciaooooo

  7.   vitty Says:

    Eli, non mi angoscerai affatto, ti aspetto!!!!

  8.   vitty Says:

    Ed io il tuo cara Verità, grazie per l’augurio di buona giornata, che contraccambio di cuore!!!!

  9.   verita Says:

    Ciao volevo solo dirti che condivido il tuo commento che hai lasciato nel blog di Lorenzo a proposito del palio

    buona giornata

  10.   Eli Says:

    ho intuito che forse hai una figlia che avrà più o meno la mia età..forse qualcuno meno. Ti ringrazio x avermi considerata.. ti angoscerò spesso.. già lo immagino..

  11.   vitty Says:

    Ciao, dolce Eli…..sei una lei!!! Non sentirti sola, tutti combattiamo un qualcosa che ci fa stare male, ma insieme , parlandone potremo , forse stare un po’ meglio!!!!
    Ti aspetto! T’invio un abbraccio, la tua nuova amica Vitty.

  12.   Elisabetta Says:

    Beh di cose da raccontare ne avrei tante… vorrei urlare ma le parole non riescono a uscir fuori.. vorrei fare qualcosa.. x cambiare le cose.. vorrei .. vorrei.. e mi trovo qui al lavoro con lo sguardo spento e gli occhi gonfi di lacrime.. di quelle lacrime che non possono venir giù.. xchè qui devo far finta che tutto va bene.. Dio com emi sento..

  13.   vitty Says:

    Ciao Sim0n, grazie di essere dei nostri!!!
    Una bellissima giornata anche a te, dalla tua amica Vitty.

  14.   vitty Says:

    Mannaggia, Lorenzo…..mi hai acchiappata mentre uscivo……..Come cosa vuo ldire “organizzatori!”
    sto’ parlando di lavoro teatrale…..sono impresari teatrali, crdevo fosse comprensibile, caro il mio cittino……e qui non si parla di un autore qualunque!!!!!!!! Si parla di un PREMIO NOBEL, comprendi??!! Però è una voce che al nostro ” regime ” non piace…..e se un domani al nostro “regime ” non piacessero le persone che amano i cani??!! O le persone con gli occhi neri??!! Quando si comincia a censurare cose non gradite, si va verso l’assurdo….ricordalo…….l’esempio del nostro passato non è poi così lontano……..
    Meglio una brutta farsa che il silenzio…….devi batterti per tutte le libertà……..se il “capo” vuol mettere in scena un suo testo, si accomodi, potrò sempre scegliere di andare o no a vederlo!!!! Ma voglio essere io a poter scegliere!!!!
    Sono stata abbastanza chiara ora??!! Non sono esperta di leggi, ma il fetore della dittatura so riconoscerlo!!!!

    Kes, hai ragione, e la prova è che siamo qui a pensarla diversamente da ” loro”.

    Caro M.per favore non arrenderti!
    Anch’io la vedo brutta, ma qualcosa dovrà pur accadere di buono!!! Allora ci saremo anche noi, pronti a far sentire la nostra voce!!!
    Un sincero abbraccio a tutti. Vitty.

  15.   S1m0n Says:

    ho iniziato da tempo a preoccuparmi.

  16.   m Says:

    secondo me, no.
    Non ci riusciremo per molto tempo.
    Io farò del tutto per non farlo riandare su, ma vedo l’Italia che somiglia sempre + all’Argentina. Si sono venduti tutti i beni dello stato, non hanno abbassato le tasse, gli acquirenti dei beni pubblici sono stati i potenti e adesso il paese è alla fame. Ma fame vera vera.

  17.   Kes Says:

    Ci ho già pensato! Non credo sia così facile togliere la parola e il pensiero,anche se i tentativi non mancano.
    Ritienimi arruolato.

    Sono fiducioso (ma come faccio?)

    Kes

  18.   Lorenzo Says:

    Ciao cittina!
    Oh che tu intendi per Organizzatori?
    Son come i Produttori dei Film?
    Devi dirla meglio, altrimenti replicar non posso.
    Ma nell’attesa di cotal risposta, adduco il mio dettame.

    Oh cribbio, oh perdindirindina, cacchio!
    Ma insomma io, imprenditore di spettacoli teatrali, non avrei il diritto di visionare o far visionare da persona competente e impegnata nell’ambiente, cotal scritto?
    Ma simmo pazzi, paisà?
    Uè, a prescindere dal fatto che io pago, e che sono pure un’amante del Teatro e dei suoi correlati e derivati, uè uè cittina, ma tu proprio tu me voje sfruguglià? (prender in giro).
    Ma quando mai!
    Mettiti nei panni Vitty’ (con l’accento stile francese).
    Se tu fossi un’Organizzatrice di rappresentazioni teatrali, te lo piglieresti in cartellone un Testo scritto, cantato e diretto dal Piazzista?
    Risponni a me.
    E alloraaaaaaaaaaaaa!

    Altro però è la Censura.
    Su quella, di cui tu racconti gli ultimi esempi (ancora in Vita il Biagi? Spero di sì, comunque la sua penna è sul Corriere della Sera…), c’è da dar battaglia.
    E la lotta è dura e senza esclusione di colpi!
    In questo condivido le tue serissime preoccupazioni.

    La porti un Bacione a Firenze…
    Bye!
    L.

  19.   vitty Says:

    Bene! Stiamo diventando un piccolo gruppo , convinto e affiatato, non ci perderemo di vista, ci passeremo la voce!!!!!
    Barakka, grazie per l’apporto, è sempre importante “esserci”!

    Renata, l’articolo 21 è veramente fondamentale…….mi chiedo se i !lor signori”lo conoscano!!!! C’è da temere che da un giorno all’altro, lo faranno sparire se non sarà di “loro” gradimento!!!!!

    21 gr. di fosforo….hai fatto bene a fermarti, ce n’è un gran bisogno, benvenutissimo!!!!

    Buongiorno a tutti, con tanto affetto, da vitty.

  20.   21 gr. di fosforo Says:

    e chi, se non noi? e quando, se non ora?

  21.   Renata Says:

    Settima… ottava… nona…
    e ricordiamo anche la nostra Costituzione

    ” Costituzione italiana

    Articolo 21

    Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

    La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

    La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

    Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.”

    Un bacio

  22.   barakka Says:

    noi saremo i quarti quinti…sesti…felici di farlo

  23.   vitty Says:

    Cara Mullet Eye, noi continueremo a farci sentire, senza stancarci, se tu ti unirai a noi, saremo tre voci, se altri si uniranno, dinenteremo tante voci…….alla fine qualcuno sentirà…..Io ho molte energie, non ho paura di stancarmi!!!!
    Grazie per il ” Grande” Hai ragione, Cassandro è
    un vero Grande, una delle cose più belle che ho incontrato nell’etere!!!
    Ciao, buona serata!

  24.   Mullet Eye Says:

    Grande Vitty, e grande Cassandro! E’ ora di far sentire la nostra voce, ma nessuno ci ascolta….

  25.   vitty Says:

    Ciao, Eli, hai fatto bene a fermarti……grazie per la bella persona, non so se lo sono, però so ascoltare, se hai voglia di parlare, sono qui, ti aspetto, ciao!!!

  26.   Eli Says:

    Non c’entra niente col tuo blog.. ma sto tanto male… mi manca da impazzire.. scusa ma mi sembri una bella persona

  27.   vitty Says:

    Cassandro, Cassandro!!! Hai saputo esprimere dei pensieri importanti e seri in versi!!!!
    E’ vero, qui c’è tanta libertà di espressione…..è così bello spaziare da un argomento all’altro!!!! Da una cosa sognante ad una impegnativa!!!!!
    Questo è il mondo delle idee, delle menti……
    La tua una delle più vivide e belle!!!!
    Ti saluto con grosso bacio, la tua vitty.

  28.   CASSANDRO Says:

    Questa te la sei proprio meritata!

    IL MONDO DEI BLOG
    (a Vitty)

    Esattamente parallelo gira
    questo mondo dei blog, accanto a quello
    in cui viviamo, in cui ognuno mira
    ora il suo sasso, ora il suo gioiello.

    Paranco qui ci stanno fantasie,
    liti, invettive, passioni forti,
    amori, amicizie, gelosie
    invidie e lotte a contrastare torti.

    Solo che più di quello ch?è reale,
    e che tocchiamo con mano ogni dì
    nei blog si è liberi, ed il male
    di ogni dittatura proprio qui

    più non alligna: infatti, si può dire
    ciò che si pensa senza più timore
    d?essere bastonati ed a reagire
    puoi spingere chi vive nel dolore

    …o puoi curare una anima in pena,
    una che sulla terra ha detto ?sì?
    …sempre e comunque…che però si sfrena
    nei blog finalmente. Infatti, qui

    può, senza dir chi è, chiedere aiuto
    sprizzare gioia, amare, sol se trova
    chi al lamento suo non resta muto.
    Credetemi il blog molto giova!

    Puranco la politica sì sporca
    la puoi contrastare egregiamente
    chè non ci sarà qui per te la forca:
    qui la censura è meno che niente.

    Che non si sciupi sì viva anarchia,
    fatta di libertà e anonimato,
    aulente giglio in tanta porcheria,
    per tutti noi gratis sbocciato!

    Che fosse un dono di chi ci ha creato
    a chi…per altri…non sarebbe nato?

    (Cassandro)

Lascia un commento

Codice di sicurezza: