Ho trovato qualche notizia bizzarra!! Ma vera eh!!! Tutto è rigorosamente vero!!! Buon divertimento! Domodossola Uno studente di quarta elementare, si è presentato a scuola con una bottiglia molotov, che si era costruito da solo. Stava per collaudarla quando, fortunatamente è intervenuta la maestra. La quale ha dichiarato: " E’ un piccolo genio, non certo un teppista" ( giuro). Dopo la mucca pazza, arriva la mucca volante. Immaginatevi la scena: in lontananza si sente il fischio di un treno, una signora incrocia le gambe per mettersi più comoda sulla sedia e …BUM, una mucca piovuta dal cielo le cade addosso.E’ successo a Mus, in Turchia. La signora ha riporteto una frattura al piede sinistro, mentre l’animale è illeso. Stando a una prima ricostruzione, la mucca sarebbe stata colpita dal treno e "lanciata"addosso alla contadina. La quale, sulle prime, ha gridato al miracolo. La domanda è: come ha fatto la mucca a rimanere illesa??? Dal mare una nuova arma contro l’influenza. I ricercatori giapponesi dell’Università si Saga, hanno scoperto un’alga che sarebbe addirittura più efficace dei medicinali tradizionali nel combattere i sintomi influenzali. Si tratta della Sargassum piliuliferum, un’alga comune nelle acque del Mar del Giappone. Funziona solo se raccolta personalmente.(!) Vi duole la schiena? Potrebbe essere la colpa del potafogli. E’ quanto sostiene Julian Firth, fisioterapista a Buckhurst Hill,in Inghilterra. Il portafogli eserciterebbe una pressione sul nervo sciatico, provocando, nei casi più lievi, un semplice formicolio, mentre nei casi più gravi, vero e proprio dolore. Gli esperti raccomandano di provare a togliere dalla tasca posteriore quando si stà seduti a lungo come, ad esempio, in auto o alla scrivania. O mentre si fa all’amore. Piaciute??…..Visto, vi avevo promesso un sorriso……ciao, buonanotte! Vitty.
Riferimenti: un sorriso al giorno, leva il medico di torno………



16 Commenti to “E per finire, un sorriso……”

  1.   MissMagda Says:

    Vitty sono bellissime!

    Ma com’è che uno si tiene il portafogli mentre fa l’amore?????

  2.   vitty Says:

    Ciao Renata, che piacere trovarti qui!!!!
    Ti abbraccio con affetto, vitty.

  3.   Renata Says:

    Ciao Vitty, che storie!!!
    Sarà dura staccarmi dal portafoglio… ma se la causa del mio mal di schiena è quella…… :-) ))
    grazie! Leggerti mi ha ridato il buonumore!
    A presto!

  4.   vitty Says:

    Ciao, Flavio, com’è andato il compleanno??

  5.   vitty Says:

    Ciao, Rifle, si ,sono abbonata a Cacao, è fichissimo!!

    Artur, le tue poesie mi fanno sognare!!!!GRAZIE!!!!!

  6.   rifleman Says:

    vedo che leggi il cacao anche tu ehehehhe … grandi i fo

  7.   Flavio, un vecchio adolescente Says:

    GRAZIE PER ESSERE PASSATA A FARMI GLI AUGURI!!!
    CERTI PENSIERI NON SI DIMENTICANO …..
    CIAO. :-)

  8.   liberodivolare Says:

    La mia Bohème

    Me ne andavo, coi pugni nelle tasche sfondate;
    Anche il mio cappotto diventava ideale;
    Andavo sotto il cielo, Musa!, ed ero tuo fedele;
    Diomio! quanti amori splendidi ho sognato!

    Nei miei pantaloni c’era enorme uno strappo.
    Ciccino sognante, nella corsa sgranavo
    Rime. La mia locanda era l?Orsa Maggiore.
    Nel cielo le mie stelle avevano un leggero
    Fru-fru, l?ascoltavo seduto sul ciglio della via,
    Le belle sere settembrine in cui la rugiada
    M?imperlava la fronte come un vino di vigore;

    In cui, poetando fra le ombre favolose,
    Tiravo come lire gli elastici alle scarpe
    Ferite, e avevo un piede accanto al cuore!

  9.   spiritandsoul Says:

    carini gli articoli…e grazie per l’accoglienza…sei stata la prima ad approdare nel mio blog…grazie ancora!

  10.   vitty Says:

    Italo, sono contenta e batto le mani……l’avevo pensato…….giuro, giuro!! Però avevi detto “deficiente”….non volevo dirti che eri tu!!! Invece ti chiamerei geniale!!!
    Mi piacciono questi spiriti ribelli……!
    Non mi hai risposto per il blog…….perchè non scrivi??!!
    Un bacio e un abbraccio, ciao,Vitty.

  11.   italo Says:

    No capisco se fai sul serio o se fingi per farmi venire allo scoperto.
    Sono stato io l’autore di quella bella prodezza.
    A quell’epoca alternavo lampi di intelligenza a
    eclatanti stupidaggini.
    I maligni dicono che in seguito i lampi di intelligenza si sono assai diradati.
    Buonanotte, Vitty.
    italo

  12.   vitty Says:

    Italo, non saprei davvero…….C’ho pensato ma non mi viene…..è famoso?? Sono un po’ ignorantella…..!
    Ma tu, gentilmente, soddisferai la mia curiosità, ci conto!
    La tua storia è molto carina, perchè non scrivi anche tu nei blog??
    Vitty

  13.   italo Says:

    Mi ricordo uno studente, un po’ intelligente e un po’ deficiente, che si era costruito un razzo con
    le canne delle pompe rubate alle biciclette degli
    amici e caricato con zolfo, clorato di potassio e polvere di alluminio. l’URSS aveva appena messo in orbita lo sputnik. Il razzo fai-da te partì,
    si infilò nella fontana davanti alla scuola e scoppiò in acqua. Un bel geyser. Lo cercarono per un bel po’, ma non per dirgli che era intelligente. Non fu mai trovato.
    Indovina chi era?
    Un abbraccio
    italo

  14.   vitty Says:

    Flavio!! Sarà un onore essere….linkata!!!!
    Ancora tanti auguri!!! E divertiti!

  15.   Flavio vecchio adolescente Says:

    Grazie per essere passata a trovarmi e grazie per gli auguri. Se mi dai il permesso ti linko. Sono di fretta ma ho voglia di leggere con calma il tuo bel blog. Ciao :-)

  16.   quentin Says:

    buongiorno..

Lascia un commento

Codice di sicurezza: