Articolo taggato “libri”

Allora, facciamo finta che il nuovo anno inizi ora con Febbraio. Gennaio è stato solo un mese di prova ! Da dimenticare!
Come l’influenza presa e vissuta a tre. Mica facile curarsi , riguardarsi mentre le esigenze di tutti i giorni vanno avanti con prepotenza. Per alleggerire la situazione mi immaginavo di vivere in casa del profesor Collalto, il cognato di GianBurrasca. Quello che curava le persone ,nel caso specifico la marchesa Sterzi, con delle odiose adenoidi che costringevano a parlare  di naso. Ecco, essendo tutti molto raffreddati, anche noi in casa parlavamo in maniera molto nasale.  A sentir dire ” babba bia ho le bani gelate” e rispondere come se fossimo su un altro pianeta, a me veniva da ridere. Così iniziavo a raccontare di questa marchesa Sterzi e la cura del Collalto , che altro non erano che delle inalazioni. Noi invece, più progrediti, abbiamo usato l’areosol.
Non so Voi, ma in casa non avevano tanta voglia di sentire discorsi. Per me stare in silenzio è un vero castigo. Anche perchè parlando e scherzando, un poco si sdrammatizza ! (continua…)

Comments 18 Commenti »

In questo caldissimo giorno di Luglio,pigramente sdraiata al mare su una comoda poltrona ( posizionata  rigorosamente all’ombra), ascoltavo  la risacca del mare, mentre la mente girovagava fra fra pensieri di leggerissima consistenza.62b97a07f7258076d729264dac811c0e

 Uno di questi era :”quale sarà il prossimo argomento del blog? Ne avevo tre in mente,e come succede quando le idee si affollano,non sapevo quale scegliere. Ebbene stasera dopo avere acceso il pc ed essere andata a scuriosare nel blog di lady,una straordinaria ragazza piena di ironia e intelligenza, ho risolto il quesito : parleremo dei libri che ahimè,non ci sono piaciuti. (continua…)

Comments 24 Commenti »

Sono un po’ emozionata nell’inaugurare questa nuova piattaforma.futami2 C’è ancora qualche timore,piccolo piccolo di non saperla ben gestire,che non offusca assolutamente la soddisfazione della novità. (continua…)

Comments 40 Commenti »


Tanto per cambiare , sono in camera di Chiara.
Cerco di fare pulizia sugli scaffali, dove , oltre ai libri, ci sono mille ammennicoli!!!……..Quanti piccoli pupazzini, sorprese Kinder…..ma anche voi collezionate le sorprese Kinder??…..Ho deciso che le metterò in una scatola, caso mai le porterà a Firenze……
Ora anche i libri fanno un’altra figura!!!!
Quanti ne abbiamo letti! Dico abbiamo, perchè quando frequentava le medie,e le davano da leggere alcuni libri, lei non ne aveva molta voglia, così, con santa pazienza, la sera mi sedevo accanto al suo letto e le leggevo qualche capitolo.
Io ero felicissima, mi è sempre piaciuto leggere, nelle fiabe o libri per bambini, cambiavo anche voce, a seconda dei personaggi…..riscuotendo anche un discreto successo! Guai però a cambiare anche una sola virgola, quando capitava che rileggevo una solita fiaba!

Anche ai miei ragazzi in colonia, cercavo di farli addormantare con un racconto.
Una sera erano talmente turbolenti che interruppi la lettura e, con fare minaccioso esclami –Siete veramente impossibili……lo sapete che se fate confusione viene la direttrice e mi fate passare dei guai!!!! Ora vi spengo la luce, così, mentre continuo la lettura vi addormenterete!-…..così feci……..restando a mia volta completamente al buio, e suscitando così
la loro giusta ilarità!! Risi anch’io, però raccontai una fiaba e piano piano la camerata si arrese.

In prima liceo, Chiara studiò ovviamente i Promessi Sposi, per due anni, ha avuto una professoressa di italiano che glieli ha fatti odiare!!
Si rifiutava di leggerli, li trovava pallosi….Certo, quella pro, ad ogni parola pretendeva una relazione!!!!!
Piano piano, leggendo i capitoli insieme, sono riuscita a farglieli amare!
Quando arrivammo allo struggente Addio ai monti, ci ritrovammo tutte due con le lacrime agli occhi!!
Ormai era conquistata, e nelle sue relazioni, prendeva ottimi voti.
Peccato che quella insegnante, la prof. Simini, non riuscisse a trasmettere l’amore per quello che i ragazzi dovevano studiare!
Ora per fortuna ama leggere e legge bei libri, c’è voluta un po’ di pazienza , ma ce l’ho fatta.
Mamma mia……com’è dura, accettare che sarà capace di cavarsela anche senza di me…………

Ciao, sarà meglio che ritorni al mio lavoro di sbarazzamento, e smetta di ricordare!!!!
Buon pomeriggio, da Vitty.

Riferimenti: Addio ,ai monti sorgenti, dall’acque, ed elvati…..

Comments 24 Commenti »