Articolo taggato “natale”

 Auguri di Buon Natale e felice anno nuovo a tutti gli amici che passeranno di qua.

 

Festosamente vostra, Vitty.

Comments 13 Commenti »

E così il Natale è arrivato anche quest’anno! Nei giorni scorsi non ho avuto il tempo di accorgermene…però ora con piacere  guardo e vedo  quello che mi circonda, posso dire che il Natale è scoppiato fuori e dentro di me.La mia casa  è finalmente addobbata,i regali sono già sotto l’albero. Sono regali semplici,perchè quello che abbiamo imparato in (continua…)

Comments 26 Commenti »

Ecco fatto…gli ultimi ritocchi per gli addobbi natalizi sono stati fatti… la casa ha veramente preso un aspetto festoso. Ma quello che più conta è quello che sentiamo dentro,è il piacere di ritrovarsi tutti insieme, di sentirsi parte integrante  della famiglia! Quando saremo riuniti,lasceremo fuori le preoccupazioni ( chi non ne ha? ) le rabbie della politica,l’incertezza del futuro. (continua…)

Comments 31 Commenti »

Pericolo scampato!!!  Visto che la profezia Maya ha clamorosamente toppato,possiamo finalmente concentrarci sul Natale!!!  Evvai!!!

Stamani sono uscita con un meraviglioso senso di leggerezza a fare qualche acquisto natalizio per alcuni figli di nostri conoscenti. Noi adulti ( a parte i nostri figli ) abbiamo rimandato i regali a data da destinare. D’altronde non c’è nessuna legge che obbliga di fare regali. Bisognerebbe ricordarci che è la società del consumo che inventa ogni giorno per noi cose da comprare.

Mio marito,per esempio che non ricorda mai una data ( del mio compleanno,o quella dell’anniversario) per rimediare a queste dimenticanze,ogni tanto arriva con un regalo “del non compleanno”. Facendosi così perdonare queste  disattenzioni.( io però mi sono organizzata,quando si avvcina una ricorrenza,comincio a riempire la casa di post-it giusto per rinfrescare lamemoria…così ottengo due risultati, coinvolgo tutti con allegria e la festa non viene dimenticata )  :)

(continua…)

Comments 16 Commenti »

Così ci stiamo avvicinando a grandi passi al Natale.

Anzi,prima alla data fatidica del 21 Dicembre.La presunta fine del mondo pronosticata dal popolo Maya. Popolo che non amo particolarmente per la sua crudeltà e ferocia,ma che ammiro per la precisione dei suoi studi matematici e astronomici, E’ questa loro capacità che mi ha fatto pensare con timore a quel giorno. (continua…)

Comments 16 Commenti »

 

 

Siamo proprio arrivati  al conto alla rovescia,fra pochi giorni è Natale!!! Basta dunque con le arrabbiature della politica è tempo di lasciarci andare  alle belle atmosfere natalizie!!! Bisogna ritrovare lo spirito di quando eravamo bambini,di quando trepidi e ansiosi,si aspettavano i doni del buon Babbo Natale!!!

Un Babbo natale che crescendo abbiamo saputo che la sua leggenda era nata da un’idea pubblicitaria della coca cola .

Ma è veramente così????

Io ho trovato questa di storia che mi piace molto,molto di più!!!! Siete pronti ad ascoltarla? Siediamoci intorno all’albero e…. (continua…)

Comments 12 Commenti »

Quest’anno,la parola d’ordine che contraddistinguirà il Natale sarà : Rinuncio!

Ci sono meno soldi in giro,così ognuno di noi avrà la sua parte di austerità.Cambiando,volenti o nolenti, stile di vita.

Sarà un Natale all’insegna del rigore,del risparmio. Il momento è veramente difficile,e non serviranno le decorazioni natalizie che abbelliscono le vetrine delle nostre città,a  farci venire la voglia di spendere e spandere. ( Oddio,la voglia ci sarebbe…è la materia prima che scarseggia!!!) (continua…)

Comments 13 Commenti »

Come in ogni casa che rispetta la tradizione,anche nel mio spazio blog ho deciso di allestire il presepe insieme agli amici più cari.presepe-1

 Perchè il Natale è bello e sentito solo se condiviso dalle persone care. (continua…)

Comments 59 Commenti »

Oggi è il primo Dicembre! Non porto nessuna novità,tutti se ne saranno accorti! Solo che per me oggi è staphillips_gh16decta una bella giornata. Una di quelle difficili sia da dimenticare sia da rivivere. E’ una cosa interna,dentro al mio cuore. Forse è stato l’inizio di questo mese di dicembre a darmi tanta serenità. Non saprei dirlo,fatto stà che mi sto’ godendo un vero “stato di grazia” Ed era ora…ovvia! (continua…)

Comments 10 Commenti »


A differenza dello scorso Natale,quest’anno non allestirò il blog-presepe. Riuscì talmente bene che difficilmente si sarebbe potuto ripetere un simile esito. Ho pensato quindi di usare un’altra formula per onorare degnamente questo periodo. Scriverò ogni giorno ,o quasi,un pensiero,una curiosità,una poesia sull’argomento Natale. I commenti che via via riceverò ( se li riceverò) li copiancollerò e li trasferirò nel post successivo…praticamente diventeranno “commenti iteneranti”così non perderemo mai il filo del discorso….allora,cominciamo?

——————————————-

Decisamente siamo immersi nell’atmosfera natalizia fino al collo!!!Per le strade,nelle case,nei negozi è tutto un tripudio di luci colorate e “babbi natali” di tutte le dimensioni ( anche quelli bruttarelli che scalano i terrazzi).Confesso che mi piace,quest’anno me la gusto più che mai quest’aria festaiola. Anche nella mia strada ci sono tanti palazzi decorati. Alcuni in maniera esagerata,tanto da illuminare quasi a giorno,in maniera intermittente,parte della notte….però in confronto alle decorazioni di un signore di Milano,quelle diventano niente….sono rimasta strabiliata quando ho letto questa notizia. Ve la riporto pari pari così come l’ho letta ( su Google!)

LA CASA DI BABBO NATALE

In provincia di Milano, e precisamente a Melegnano, in via dei Platani 31, c?è una bella villetta circondata da un grande giardino che d?estate si riempie di un tripudio di colori dati da piante e fiori di ogni qualità.
Ma da ottobre il proprietario, Massimiliano Goglio, inizia le grandi manovre per sostituire quei colori con quelli delle luci di Natale di cui è ? a dir poco – un vero appassionato.

Aveva iniziato nel 1998 utilizzando per le decorazioni di casa e giardino – una superficie totale di metri 35 x 20 x 40 – ?solo? 8000 luci; nel 2000 le luci erano diventate 32.000, 50.000 nel 2002, 67.000 nel 2003 sino ad arrivare quest?anno a 110.444, collegate da 9.400 metri di filo elettrico.

Il signor Goglio fa tutto da solo; progetta i disegni delle decorazioni e poi le realizza rigorosamente a mano utilizzando vario materiale: reti zincate, ferro, legno, piattine d?alluminio, tubi luminosi, plastica e gomma.

Per sistemare le luci più alte si serve di una piattaforma elevatrice, quelle che di solito si usano per potare le piante; il primo albero del giardino che decora è un?araucaria alta 9 metri, sulla quale avvolge 7.690 microlampade ponendo sulla cima una stella bianca grande quasi un metro. Stessa sorte seguono le betulle e gli aceri, oltre tutti gli archi del grande porticato della villa mentre il prato è cosparso da 3400 microlampade bianche, collegate a una centralina che le fa danzare in vari giochi di luce.”

Verrebbe da dire…!Gulp!!”Ma mica è finita.

“Nel giardino Massimiliano Goglio pone 87 abeti da lui fabbricati uno per uno, con altezze che variano dai 50 cm ai 3 metri; una slitta tridimensionale con tanto di pacchetti dono trainata da 8 grandi renne semoventi; 70 Babbi Natale di varie dimensioni; 1 grande angelo con le ali; 48 stelle comete di cui una ha la coda lunga un metro; 3 enormi pupazzi gonfiabili e illuminati dall?interno che raffigurano nell?ordine Babbo Natale, un pupazzo di neve e una renna oltre 140 luci stroboscopiche (flash) che lampeggiano allegre illuminando i fiocchi creati dalla macchina della neve celata su un ramo dell?araucaria.

( siete basiti eh?!)

Tutto questo viene comandato da un computer che governa 18 periferiche, due quadri elettrici e due timer che servono per impostare gli orari d?illuminazione; l?energia elettrica viene erogata da due contatori e la somma del consumo – lo so, è la cosa che vi incuriosisce di più – è di 29.000 watt.

Ogni anno, ormai da sette anni, il signor Massimiliano da? il via allo spettacolo (visibile anche via Internet,ma a me non è riuscito perchè compare una pubblicità per fare acquisti) accendendo le decorazioni dalla sera del 7 dicembre, Sant?Ambrogio, sino a quella del 6 gennaio, Epifania. Gli orari sono teutonici: dalle 17 alle 21,30 durante la settimana, per proseguire sino alle 22,30 il sabato e la domenica.

Molti si chiedono perché lo fa?( già perchè???) Perché, parole sue, ?sono innamorato del Natale e le mie luci vogliono trasmettere serenità e gioia di vivere; sono orgoglioso di poter regalare un po? di meraviglia ai bambini sì, ma anche ai grandi?. Perché è importante mantenere vivi i sogni e la fantasia.

Molto belle le sue intenzioni,ridonano la poesia a tutte quelle luci veramente eccessive! Ma si sa,ognuno vive e sente il Natale in maniera molto personale.

Il mio è decisamente più pacato. Oltre al vero significato religioso volto a cogliere un messaggio di Pace e di Speranza,dentro di me c’è sempre quel senso di magica attesa che avevo da bambina.Non posso fare a meno di scrutare il cielo….di attendere qualcosa di magico…sarà perchè i miei natali nell’infanzia sono stati belli e pieni di storie,di doni arrivati all’improvviso…di letterine e preparativi per lasciare a babbo natale del caffè o liquore ( giusto per riscaldarlo) e erba fresca per le renne….di salti nel letto per nascondersi sotto le coperte con mia sorella Daniela ,più grande e protettiva…era bello stare abbracciate con gli occhi ben chiusi…perchè guai a vedere qualcosa…le renne si sarebbero spaventate e…addio regali!!!

Anche se è passato tanto tempo non riesco a dimenticare quei momenti. E forse è proprio grazie a loro se riesco a guardare,sentire questa festa come un grande magnifico dono!!!!

Ciao a tutti e…buon Avvento,buona attesa!!!

Riferimenti: la casa di babbo natale….provare per credere!!!

Comments 9 Commenti »


Brrrr….giornata molto fredda,piovigginosa e buia! Arrivare in centro per cominciare a preparare i regali di Natale,è stata una vera impresa….trovare un parcheggio ormai è una caccia al tesoro….tesoro che lo forniamo noi,vista l’esosità dei prezzi….addirittura 10 euro per due sole ore….non c’è male vero? Eppure quando finalmente siamo riusciti a parcheggiare,ci siamo sentiti dei veri fortunati! Devo dire però che passato quel momento della ricerca,della coda…camminare in mezzo a vetrine così bene addobbate con tante decorazioni e luci colorate ,c’ha ripagato in pieno di tanto disagio! Peccato per l’affollamento nei negozi….una vera noia cercare qualcosa mentre ti urtano,ti spostano …uff…! Il tempo del parcheggio è scaduto in un baleno…a passo sostenuto siamo arrivati appena in tempo…c’era già il parcheggiatore con tanto di macchinetta al collo che si aggirava come un avvoltoio intorno alle macchine quasi “scadute”….Siamo saliti regalandogli un gran sorriso..:))

Una volta tornati a casa,una buona cioccolata calda gustata davanti al caminetto mi ha rimesso completamente in sesto! Così,ben energizzata, ho pensato bene di cominciare ad addobbare la casa….per ora ho messo gli auguri attaccati alla porta d’ingresso,ho sgombrato un mobile dove allestirò il presepe,e portato su,dal garage,palline e nastri per l’albero di Natale.

Domani non ci sarò….ma fra sabato e domenica la mia casa cambierà aspetto…diventerà più bella e festosa!

Anche nel blog desidero allestire un bell’albero di Natale! Il presepe è pronto,ci manca solo il Bambinello,che nascerà a suo tempo , e i Re Magi,i quali appena sapranno del lieto evento, si metteranno in cammino !

Ho trovato un albero speciale……è per gli amici più cari,perchè sappiano
il posto importante che occupano nel mio cuore!

Tu
che
ne dici
SIGNORE se
in questo Natale
faccio un bell?albero
dentro il mio cuore, e ci
attacco, invece dei regali,
i nomi di tutti i miei amici: gli
amici lontani e gli amici vicini, quelli
vecchi e i nuovi, quelli che vedo ogni gior-
no e quelli che vedo di rado, quelli che ricordo
sempre e quelli a volte dimenticati, quelli costanti
e quelli alterni, quelli che, senza volerlo, ho fatto soffrire
e quelli che, senza volerlo, mi hanno fatto soffrire, quelli che
conosco profondamente e quelli che conosco appena, quelli che mi
devono poco e quelli ai quali devo molto, i miei amici semplici ed i miei
amici importanti, i nomi di tutti quanti sono passati nella mia vita.

Un albero con radici
molto profonde, perché
i loro nomi non escano
mai dal mio cuore; un
albero dai rami molto
grandi, perché i nuovi
nomi venuti da tutto il
mondo si uniscano ai già
esistenti, un albero con
un?ombra molto gradevole
affinché la nostra amicizia,
sia un momento di riposo
durante le lotte della vita.

VVTB,la vostra Vitty.

Riferimenti: un albero dentro il mio cuore( anche se è di traverso..

Comments 13 Commenti »


Ieri sera, quando sono uscita dal lavoro, improvvisamente per strada, mi sono trovata davanti quattro( 4!!!) babbi natale! Cantavano e suonavano motivi natalizi…! I negozi ,super addobbati e super illuminati,espongono con metodi accattivanti, la merce in vetrina. Sembra che se uno non va per negozi e spenda una fortuna,non faccia neppure Natale! Eppure, dietro quella porta dalla quale sono uscita, c’è tutta un’altra realtà. Lì anche disegnare e ritagliare una stella di cartoncino, diventa un’impresa…però quando viene attaccata al muro o ai vetri, ti accorgi che è la stella più bella che potevi vedere! Perché brilla come gli occhi di quei grandi bambini! Mi sono accorta che queste luci e decorazioni, non stanno portando gioia nel mio cuore…ogni anno ,mi dico, queste feste mi portano via qualcosa…..Il mio guaio è essere troppo ancorata al passato. Alle notti trascorse a montare case di Barbie,o castelli di mini pony…creare la suspence per l’arrivo dei regali…meravigliarsi con Andrea e Chiara…mescolare i nostri “OH!! AH!!” ai loro….tracorrere le giornate con le nonne e divertirsi con i nuovi giochi…. Oggi è tutto molto più calmo…le nonne non ci sono più… i “bimbi” sono decisamente cresciuti…. Le cose cambiano…ma finchè cambiano nell’evolversi giusto della vita,bisogna saperlo accettare…mi dico per autoconvincermi… Fra una settimana arriva Chiara, mi sono detta, è questa l’atmosfera che vuoi regalarle? Così ho messo da parte le tristezze e ho tirato fuori gli addobbi natalizi… palline, nastri,pupazzi…striscioni…centri e tovaglie rigorosamente rosse ,con decorazioni verdi, bianche, dorate…e bigliettini….ogni anno sul nostro albero, mettiamo tanti bigliettini con pensieri affettuosi,pensieri nostri, di amici, parenti….quando arriva un pacchettino….tàcchete…il biblietto che lo accompagna sale sull’albero! Quando lo guardo, non vedo solo luci e vetri colorati…ma parole affettuose ! Spesso scriviamo le nostre speranze…propositi…ringraziamenti….Il mio primo in assoluto, è questo!

IL TAPPETO DI VELLUTO ROSSO

 Il tappeto di velluto rosso

Dove,grazie al tuo amore

Mi trovo a camminare,

talvolta mi fa volare,

altre volte inciampare.

Inciampo nei miei timori,incertezze

 Che da sempre mi seguono

 Con ostinata insistenza.

 Tu stai lì, in dolce pazienza.

Mi tendi la mano,

 mi insegni ad avere fiducia

 a muovermi dritta e spedita,

 sulla strada tracciata da te

 in questa nuova, bella vita!

 ( Vitty)

 E a voi il Natale, vi rende allegri o più tristi?!

Comments 23 Commenti »


Quest’anno mi ero davvero preoccupata….giravo intorno all’albero di natale, con fare pensieroso.
Come sempre pacchi piccoli e grandi ,facevano bella mostra, diligentemente accatastati, ognuno col suo bigliettino……ma i miei dov’erano?
Uno lo avevo individuata, e come sempre, spinta da una curiosità che ormai non cerco più di vincere, lo avevo appena appena aperto. Giusto per rendermi conto di cos’era!!
Era un libro al quale tenevo ( e tengo) molto, un libro di Josè Saramago,
consigliatomo da una persona della quale mi fido ad occhi chiusi!!
Credevo, nella mia vita, di avere letto molti libri, invece, mi accorgo che ne ho ancora parecchia di strada da fare……ogni volta che mi chiede:
” Hai letto questo libro?” Oppure : ” Certamente avrai letto questo libro…..” Inevitabilmente la mia risposta è “no!”.
Però prendo subito nota e colmo la lacuna!!!

Siccome da settimane mi sentivo ripetere che ” Questo sarà un Natale con meno regali…” ero già rasseganta a non ricevere altro!

Invece, quando siamo rientrati dalla messa di mezzanotte, quale non è stata la mia sorpresa nel vedere che improvvisamente i regali per me erano tutti belli ordinati sotto l’albero!!!

” Auguri, curiosona!! Tanto lo sappiamo che li apri….quest’anno ti abbiamo “fregato”….li abbiamo nascosti!!…”

Dico la verità, la sprpresa delle sorprese, mi è piaciuta!
Mi sono seduta per terra, circondata dai pacchetti e ho cominciato ad aprire!
A Voi, aprire i pacchetti non Vi dà una grande gioia??!! A me sì!!!

Ho avuto ancora un libro di Erri De Luca “Nocciolo d’oliva”, credo siano storie sacre, tradotte dall’ebraico, prorio dallo stesso Erri, dall’Antico Testamento.
Due cd, uno da parte di Chiara “Senza contorno…solo per un’ora” di Gino Paoli ( che adoro e la mia bimba lo sa) tutte canzoni belle, romantiche
cantate e accompagnate solo dal pianoforte.
L’altro da mio figlio Andrea” Le stagioni del nostro amore” di Franco Battiato, tutti successi degli anni sessanta e setanta. Bellissimo!
In più, veramente inaspettato il bellissimo DVD di Mina “Mina nei caroselli barilla”. Una Mina eccezionale, in filmati d’epoca , in bianco e nero, con ben 55 canzoni una meglio dell’altra!!! Un tuffo nel passato davvero piacevole!
Due profumi Paris e Y di Yves Sanlaurent…..peccato che da qualche tempo
ho cambiato profumo…..ma nessuno se n’è accorto…..

Ci sono stati anche dei monili d’oro.
Ma quelli, per dire la verità, mi hanno fatto meno effetto.
Li metterò insieme agli altri. Non riesco a indossare niente.
L’unico anello che porto è la fede, mi piace perchè è così semplice!
Al collo ho lo stesso filo d’oro che porto da un’eternità.

Forse li metterò per l’ultimo dell’anno.

A me piacciono i regali con i quali posso vivere, che mi danno qualche emozione.

I libri mi seguiranno in borsa, sul divano, dal parrucchiere, a letto.
Sarà bello allungare la mano e sentire che ci sono!! Quante emozioni racchiuse fra le pagine!
Quante cose da imparare…ogni volta un arricchimento per lo spirito e la mente, un granello di sapere che altrimenti avrei perduto.
La musica mi accompagna, e talvolta consola il mio cuore!

In più, ho ricevuto ancora tanti, tanti auguri.

Non è rimasto altro che alzare i calici e, come direbbe un amico “Nunc est
bibendum” serenamente in famiglia prima, con amici poi.

Ciao a tutti carissimi.
Vitty.
Riferimenti: Cin….cin….alla vostra!!!

Comments 13 Commenti »