Articolo taggato “sorriso”

In un autobus affollatissimo un tizio ad un certo punto si mette a strillare:

-Mi chiamo Massimo, ho 35 anni, faccio l’idraulico e tra tre fermate scendo!-

La gente accalcata si guarda volta la testa in direzione della voce scambiandosi occhiate perplesse, l’autobus arriva alla fermata e mentre riparte l’uomo urla di nuovo:

-Mi chiamo Massimo, ho 35 anni, faccio l’idraulico e tra due fermate scendo!-

I passeggeri tenendosi ai supporti tra gli scossoni del mezzo si scambiano altre occhiate perplesse finchè l’autobus arriva ad un’altra fermata, appena riparte l’uomo di nuovo grida:

-Mi chiamo Massimo, ho 35 anni, faccio l’idraulico e alla prossima scendo!-

Qualcuno fa il gesto dello svitato, altri abbozzano e l’autobus alla fine giunge alla fermate dell’uomo che quando le porte si spalancano grida:

-Mi chiamo Massimo, ho 35 anni, faccio l’idraulico e se mollate il tubo che porto sulla spalla, scendo!-

 

 

 

:)   :)    :)    :)   :)    divertitamente vostra,  Vitty!

 

Comments 8 Commenti »

“In sala parto stanno sperimentando una nuova macchina che è in grado di trasferire, in percentuali variabili, il dolore del parto dalla madre, al padre del bimbo. La donna entra in travaglio e così comincia l’esperimento. Si inizia con una prova d’assaggio trasferendo solo il 10% del dolore. Padre impassibile. Allora passano al 25%. Sempre impassibile. Sbalorditi i medici provano a passare al 60%. Sempre nessuna reazione da parte del padre. Eccitatissimi dato il risultato, i medici decidono di trasferire tutto il dolore al padre passando quindi al 100%. Il bimbo nasce sano e bello. La madre sta benissimo, felice di non aver avuto il minimo dolore. La famigliola torna a casa, una bellissima villetta in campagna, e trova il postino stecchito sul vialetto…”

Smail_Face_Ball

 

 

 E’ troppo carina!!!!

Felice notte a tutti,ciao!

Comments 12 Commenti »

Nel Tuo sorriso

galleggiò la luna,

ed io volli salirvi…

Il Tuo sorriso era dolce

ed io volli assaggiarlo….

Il Tuo sorriso era un dono

ed io mi chinai a raccoglierlo…..

Riferimenti: una sorridente buonanotte……

Comments 22 Commenti »

Ho trovato qualche notizia bizzarra!! Ma vera eh!!! Tutto è rigorosamente vero!!! Buon divertimento! Domodossola Uno studente di quarta elementare, si è presentato a scuola con una bottiglia molotov, che si era costruito da solo. Stava per collaudarla quando, fortunatamente è intervenuta la maestra. La quale ha dichiarato: " E’ un piccolo genio, non certo un teppista" ( giuro). Dopo la mucca pazza, arriva la mucca volante. Immaginatevi la scena: in lontananza si sente il fischio di un treno, una signora incrocia le gambe per mettersi più comoda sulla sedia e …BUM, una mucca piovuta dal cielo le cade addosso.E’ successo a Mus, in Turchia. La signora ha riporteto una frattura al piede sinistro, mentre l’animale è illeso. Stando a una prima ricostruzione, la mucca sarebbe stata colpita dal treno e "lanciata"addosso alla contadina. La quale, sulle prime, ha gridato al miracolo. La domanda è: come ha fatto la mucca a rimanere illesa??? Dal mare una nuova arma contro l’influenza. I ricercatori giapponesi dell’Università si Saga, hanno scoperto un’alga che sarebbe addirittura più efficace dei medicinali tradizionali nel combattere i sintomi influenzali. Si tratta della Sargassum piliuliferum, un’alga comune nelle acque del Mar del Giappone. Funziona solo se raccolta personalmente.(!) Vi duole la schiena? Potrebbe essere la colpa del potafogli. E’ quanto sostiene Julian Firth, fisioterapista a Buckhurst Hill,in Inghilterra. Il portafogli eserciterebbe una pressione sul nervo sciatico, provocando, nei casi più lievi, un semplice formicolio, mentre nei casi più gravi, vero e proprio dolore. Gli esperti raccomandano di provare a togliere dalla tasca posteriore quando si stà seduti a lungo come, ad esempio, in auto o alla scrivania. O mentre si fa all’amore. Piaciute??…..Visto, vi avevo promesso un sorriso……ciao, buonanotte! Vitty.
Riferimenti: un sorriso al giorno, leva il medico di torno………

Comments 16 Commenti »

Tra le 7 e le 8 Antimeridiane, del 23 ottobre 1947, grandi quantità di pesci
d’acqua dolce caddero sulla città di Markesville, in Louisiana.
Il tempo era buono sebbene un po’ nebbioso; il pesce ( pesce persico, nero, pesce luna, alose e ciprini) era assolutamrnte ” fresco e adatto al consumo”
Alcuni pesci erano congelati, altri appena freddi.
I pesci precipitarono su un’area lunga 200 metri e larga circa 25, e colpirono anche dei passanti.
In quel momento non pioveva e l’Ufficio meteorologico di New Orleans non aveva registrato alcun tornado nelle vicinanze, sebbene numerosi minivortici d’aria fossero stati osservati il giorno prima.

Monetine da un penny e da mezzo penny, caddero un giorno del 1956, intorno ai bambini che uscivano dalla scuola di Hanham, un sobborgo di Bristol, in Inghilterra.

” Migliaia”di banconote da 1.000 franchi piovvero su Burges nel 1957.
Nessuno mai ne rivendicò la proprietà o ne denunciò la perdita.

Un pomeriggio di Novembre del 1958, piovve per due ore e mezzo sopra un’aerea vasta, a casa della signora R. Babington ad Alexandria in Luisiana.
In quel momento, il cielo era perfettamente sereno, e nè l’ufficio metereologico nè quello della vicina base aerea riuscirono a dare una spiegazione del fenomeno.

Alcuni carpentieri che lavoravano il 12 luglio 1961 sul tetto di una casa di Shreveport, in Luisiana, dovettero mettersi al riparo da una breve diluviata di pesche acerbe. I frutti erano grossi come palline da golf e cadevano ,apparentemente, da una nuvola.
Secondo l’ufficio metereologico locale, in quel giorno le condizioni del tempo intorno alla cittadina non erano tali da produrre vortici, trombe d’aria , rovesci o altre manifestazioni tanto forti da portare in cielo delle pesche, persino acerbe!!!!

Con quello che costa la verdura, e la frutta, se gentilmente piovesse dal cielo, sai che risparmio………….

Va meglio Meri????
Buonanotte, da Vitty.
Riferimenti: E dopo Carosello, tutti a nanna…..

Comments 17 Commenti »

Buona Domenica a tutti, che ne dite se vi racconto qualche storiella vera,
per iniziare bene la giornata?

AVETE VOLUTO LA BARCA?

Tempi duri per i vigili urbani veneziani.
Presto le barche a motore in dotazione, verranno sostituite con barche a remi, più piccole ed ecologiche.

Con le barche a remi, i vigili riusciranno a percorrere anche i canali
più stretti ( altrimenti inaccessibili), garantendo vigilanza in tutta
la città.
Inoltre, vedere i vigili urbani vogare, sensibilizzerà i cittadini al
rispetto della laguna, forse secondo Paolo Costa, sindaco di Venezia,
le imbarcazioni a remi, fungeranno anche da autovelox:
” Se quando passa una barca, i vigili cadono in acqua, vuol dire che
andava troppo forte” (giuro!).
Secca la risposta dei vigili:
” L’ano prosimo, i me’ domandrà de caminare sull’acqua”.

GRAN BRETAGNA

Scappa dopo un furto e si nasconde in un golf club.
Dove si stava tenendo un torneo di poliziotti.
Lo hanno messo a fare la buca 4.

MILANO

Passa 8 semafori col rosso, non si ferma all’alt delle autorità, sorpassa a destra e guida senza gli occhiali.
Persi 234 punti dalla patente. Bingo!

Per ora basta, vado a continuare la preparazione del pranzo.
Ciao a tutti.vitty.
Riferimenti: chi ben comincia………….

Comments 16 Commenti »

clicca qui

http://digilander.libero.it/ThelastPrince/id246.htm

Spero che questo esperimento riesca! Altrimenti ….c’ho provato. Ciao.

Ho fatto una prova ma la”manina” non viene,bisogna fare il copiaincolla!

Giano ho bisogno di qualche lezione!!!!! Ariciao.
Riferimenti: Hmm,speriamo bene….

Comments 5 Commenti »